Archive for March, 2010

Il mio colloquio

March 4, 2010

Domani ho un colloquio all’universita` di Swansea. Sono una studentessa matura senza gli A levels di lingue. Anche se sto studiando e lavorando all’universita` da undici anni l’universita` di Swansea ha bisogno di sapere il mio levello di italiano, e quindi dovro` fare un colloquio con una professoressa di italiano. Sono un po` ansiosa ma credo che per il colloquio ci vogliano venti minuti e sara` simile a un’esame orale. Ma mi piace parlare in italiano e dovrebbe andare bene.

Sara` abbastanza strano imparare e studiare con gli studenti giovani. E` probabile che la maggior parte degli studenti abbiano solo diciotto anni e io avro` trent’anni quest’anno! Immagino che questi studenti siano molto intelligenti ma se avro` un posto all’universita` saro` contenta, anche se credo che sia difficile per me. Mi ricordo che quando ero una studentessa a Durham trovavo il mio corso abbastanza facile, ma studiavo per forse 35 ore alle settimana. Avevo anche un lavoro durante le vacanze, prima in un negozio e poi in un distributore di benzina. Questa volta, comunque, spero di poter continuare a fare ricerca durante il mio corso.

Tra otto settimane…

March 4, 2010

Presto il mio lavoro a Cardiff finira`. Ogni giorno guardo la lista dei lavori all’universita` su www.jobs.ac.uk. Ho visto due lavori interessanti, tutti e due a Bristol (a circa due ore da Swansea in treno). Ho qualche amica a Bristol e vorrei vivere li`, ma che peccato lasciare i miei cari amici a Cardiff per un altro lavoro di un anno a Bristol.

Il primo lavoro e` una ricerca sulla poverta` in Gran Bretagna e l’altro e` sulla ‘middle class’ (la classe media) a Londra e a Parigi. Preferirei il secondo perche` sono interessata al tema delle classi sociali, specialmente quando l’enfasi e` sul privilegio. Due anni fa, ho lavorato ad un progetto sul rapporto tra le ricche e il cibo nella famiglia e l’ho trovato abbastanza interessante. Alla fine del progetto ho scritto un articolo sui ‘dinner parties, cioe` quando le persone invitono gli amici a cena.

Se trasloco a Bristol cerchero` una piccola casa vicino alla stazione centrale cosi` sara` piu` comodo viaggiare. Vorrei vivere sola e non con gente sconosciuta. Il vantaggio sarebbe che potrei avere ospiti da ‘Couchsurfing’ quando voglio. Comunque potrebbe essere difficile farlo se vivo con altre persone. Purtroppo, il costo per una piccolo casa e` alto e quindi sarebbe difficile risparmiare.

Credo che l’universita` di Bristol sia una buona instituzione, forse migliore di Cardiff, almeno per le possibilita` di lavoro. Non so la durata del lavoro ma immagino che sia di almeno un anno. Qualche ricercatore e` preoccupato della durata breve dei contratti, specialmente per le persone con figli. Comunque non e` troppo difficile per me e spero di avere una vacanza lunga prima dell’inizio del prossimo contratto. In questo momento non cerco un lavoro fisso e poi secondo me questi lavori fissi sono quasi impossibili da vincere.